La consulenza psicologica è un modo per lavorare sui propri blocchi e sugli schemi disfunzionali che condizionano la vita. La pandemia ha fatto capire a tutti quanto sia importante il benessere psicologico. Le persone vanno dallo psicologo per molti motivi diversi. Alcune hanno bisogno di raccontare la propria storia e di essere ascoltate con attenzione. Altre si trovano in un momento di crisi di fronte a una scelta importante nel percorso di vita personale o professionale. Poi ci sono le persone che vogliono migliorarsi, conoscersi meglio, trovare la propria strada o raggiungere un obiettivo.

Sfatiamo alcuni miti sullo psicologo

Lo psicologo accompagna in un percorso di trasformazione positiva. Non legge nel pensiero, non fa il lavaggio del cervello, né è capace di fare “magie”. È piuttosto un testimone che ti ascolta senza giudizi e ti aiuta a ragionare sulla tua vita con una nuova prospettiva.

Con lo psicologo lavori anche sulle tue risorse per raggiungere i tuoi obiettivi.

Non è vero che lo psicologo guarda solo al passato. Lo psicologo esplora il passato per aiutarti a capire il presente e liberare il futuro da fantasmi e paure.

Perché scegliere uno psicologo e non un coach o un counselor?

Gli psicologi sono professionisti sanitari. Uno psicologo studia molti anni (circa dieci, ma continua per tutta la vita), deve superare diversi esami e abilitazioni ed è vincolato nel suo operato da un codice deontologico che mette al primo posto l’interesse del cliente.

La formazione e la professionalità di uno psicologo sono garantite dallo Stato Italiano e da organi istituzionali che vigilano costantemente sulla correttezza del suo operato (come l’Ordine degli Psicologi). Ciò invece non avviene per coach e counselor, che spesso si formano con corsi brevi erogati da strutture private non riconosciute e non controllate. Il counseling e il coaching sono attività tipiche dello psicologo, per quanto questi spesso rivendichino come proprie alcune tecniche psicologiche.

Affidarsi a un coach o a un counselor è pericoloso. Chi si affida a uno psicologo ha maggiori garanzie di successo, oltre che di correttezza e di protezione dei propri dati sensibili.

Non affidarti al primo che capita. Scegli con calma e in modo informato.

Con la salute non si scherza.