A volte ci troviamo in uno stato di impasse.

Ci accorgiamo di non essere più sicuri della scelte fatte, abbiamo un lavoro in cui non ci sentiamo valorizzati, o – in modo più generico – sentiamo che è il momento di cambiare aria.

La consulenza di carriera (career counseling) è per chi sente il bisogno di cambiare lavoro, rimodellare la propria storia professionale ed esprimere le proprie potenzialità.

Cos’è il career counseling

Il career counseling – o consulenza di carriera – consiste in 3 incontri della durata di 50 minuti ciascuno, in cui il professional counselor aiuta il cliente a capire qualcosa in più su di sé, sulle scelte lavorative e di vita e sulle possibili evoluzioni della sua carriera. Il metodo principale utilizzato dal career counselor è una mappatura delle competenze, delle attitudini e delle passioni della persona.

Ikigai: Il metodo giapponese. Trovare il senso della vita per essere felici  : Lemke, Bettina: Amazon.it: Libri
Il concetto di Ikigai

Nel career counseling si dà anche molta importanza al business model personale e al concetto di Ikigai, ovvero alla corrispondenza tra ciò che piace fare, ciò che ci sentiamo in grado di fare e ciò di cui il mondo ha bisogno e per cui sarebbe disposto a pagare.
In primo luogo la persona racconta la sua situazione attuale, i principali problemi e le maggiori cause di stress e insoddisfazione sul lavoro. Dalla fine della prima seduta vengono proposti questionari ed esercizi specifici per aiutare il cliente a:

– prendere consapevolezza delle proprie potenzialità;
– far emergere gli interessi di carriera;
– individuare nuove opportunità professionali.

La consulenza si conclude con un riassunto del lavoro svolto e dei possibili nuovi scenari, e il cliente riceve i report in PDF del lavoro svolto durante le sessioni.

I vantaggi del Career Counseling

Il career counselor aiuta le persone a:

  1. Fare chiarezza dentro di sé;
  2. Acquisire maggiore fiducia nei propri mezzi;
  3. Ridurre l’ansia e la sfiducia;
  4. Riscoprire le tue potenzialità grazie a test affidabili;
  5. Trovare soluzioni per coniugare interessi, competenze e bisogni del mercato del lavoro (Ikigai).

Quando chiedere una consulenza di carriera

I percorsi lavorativi di oggi sono più simili a tracciati ondulati che a linee rette. Ognuno di noi si muove attraverso più ambiti professionali, anche molto diversi da quelli di partenza.

Dopo la pandemia sempre più persone sentono il bisogno di trovare una nuova dimensione, un maggiore equilibrio, una vita più serena. Sta avvenendo il tutto il mondo, con i tassi di dimissione più alti dal 2000.

Per reinventarsi però c’è bisogno di una visione strategica, di una buona conoscenza di sé e di un punto di vista esterno con cui ragionare. Il rischio di cambiare senza fare autoanalisi è quello di agire sull’impulso del momento trascurando la realtà.

Scopri anche le altre consulenze individuali.

Che c’entra la psicologia del profondo

I temi legati alla vita professionale non sono mai slegati da quelli relativi alla psiche.
La consulenza di carriera aiuta ad andare oltre. Le strategie pratiche per la ricerca di lavoro, la sistemazione del CV e il coaching possono essere utili, ma spesso non portano alla radice del problema. Così, le difficoltà si ripresentano nel giro di poco tempo.
Il career counseling psicologico integra le conoscenze di psicoanalisi con la praticità degli strumenti di psicologia del lavoro e ti aiuta a uscire da dubbi e paure con le tue forze.

Vorresti saperne di più? Mandami un messaggio, rispondo sempre in giornata. Oppure prenota direttamente dal secondo modulo.

Non cercare un posto di lavoro. Cerca un posto nel mondo.

Contatti


Collaboro con

Changers
Minders